SHARE

Sarà l’attore d’origine portoricana Benicio Del Toro il presidente della giuria della sezione Un certain regard del 71° Festival di Cannes. La manifestazione si terrà dall’8 al 19 maggio e ha già annunciato le presidenti delle altre giurie. Il gruppo di giurati che assegnerà la Palma d’oro sarà capeggiato dall’attrice australiana Cate Blachett, una delle interpreti più iconiche e apprezzate di questi anni. Lanciata da “Elizabeth” (1998), la Blanchett ha lavorato sia nel cinema commerciale sia in quello d’autore ed è vincitrice di due Oscar per “The Aviator” e “Blue Jasmine” e della Coppa Volpi a Venezia per “I’m not there”.
La regista svizzera Ursula Meier (“Home”, “Sister” e il recentissimo “Journal de ma tête”) sarà invece presidente per la Caméra d’or, che assegnerà il premio per la miglior opera prima tra tutte le sezioni del festival.
Del Toro fu già giurato del concorso principale nel 2010, laureando con la Palma d’oro il tailandese Apichatpong Weerasethakul per “Lo zio Boonmee che ricorda le vite precedenti”. L’attore ha ale spalle una carriera trentennale con molti titoli importanti, tra questi “Traffic”, “21 grammi”, “Che”, “Escobar”, “Vizio di forma”.
Il regista transalpino Bertrand Bonello presiederà le giurie della Cinéfondation e dei cortometraggi.
Mentre si attendono, nella seconda metà di aprile, i programmi della selezione ufficiale e delle sezioni collaterali, la Quinzaine des realisateurs, che dall’anno prossimo avrà come delegato l’italiano Paolo Moretti, ha presentato il manifesto della 50° edizione.
N.Fal.

Loading...

Filmagazine.it

Loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here