SHARE

Il musicista, produttore e dj svedese Avicii, celebre in tutto il mondo per il brano “Wake me up”, è morto oggi a Muscat, in Oman. Aveva 28 anni. Ancora ignote le cause del decesso.

Loading...

Nato a Stoccolma nel 1989, Avicii (vero nome Tim Bergling) aveva iniziato a scrivere musica a 18 anni. Esploso nel 2013 con il brano “Wake me up”, era diventato in pochi mesi una star internazionale: secondo Forbes, nel 2014 aveva guadagnato 28 milioni di dollari ed era così diventato “il dj più pagato del mondo”. Molte le sue collaborazioni con grandi star della musica, tra cui quelle con Madonna e Coldplay. Nell’album “Black cat” del 2016, Zucchero aveva inserito la cover di un brano del musicista svedese, “Ten more days”.

FOTO – Quando in 16mila invasero l’Aquafan di Riccione per lui

La sua carriera era iniziata nel 2016. Ha vinto due MTV Music Awards, un Billboard Music Award e conquistato due nomination ai Grammy, rispettivamente per “Sunshine”, con David Guetta, e “Levels”, il suo più grande successo. La sua morte arriva a pochi giorni dalla sua nomination ai Billboard Music Award per il suo EP “Avicii (01)”.

“È successo qualcosa di veramente orribile. Abbiamo perso un amico con un cuore così bello e il mondo ha perso un musicista di incredibile talento. Grazie per le tue bellissime melodie, per il tempo che abbiamo condiviso in studio, suonando insieme come dj o semplicemente godendoci la vita da amici. Riposa in pace”, ha scritto David Guetta su Instagram postando una foto che lo ritrae insieme a Avicii.Messaggi di cordoglio sui social  sono arrivati anche da Steve Aoki, Vanessa Carlton, Adam Lambert, Dua Lipa, Craig David, Nile Rodgers, Imagine Dragons e tanti altri.
Repubblica.it > Spettacoli

Loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here