SHARE

Garland Jeffreys è nato a Brooklyn 74 anni fa. Ha alle spalle una più che dignitosa carriera di cantautore e l’aria di uno che ha ancora molte cose da dire e molte canzoni da scrivere. “14 steps to Harlem” è il suo ultimo album; tra reggae e rock’n’roll, blues e soul, Beatles e Velvet Underground.

Figlio di un afroamericano e di una portoricana, da sempre le sue canzoni sono improntate alla valenza sociale e si schierano a favore dell’umanità e, date le radici, del melting pot razziale…

Loading...

Leggi la recensione completa di “14 STEPS TO HARLEM” cliccando qui[1]

Rockol Music News

Loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here