SHARE

65 anni e dire stop all’action. Parla Liam Neeson.

TORONTO, ON - SEPTEMBER 09: Liam Neeson attends the Sony Pictures Classics TIFF Celebration Dinner 2017 at Morton's on September 9, 2017 in Toronto, Canada. (Photo by Emma McIntyre/Getty Images for Sony Pictures Classics)

Loading...

Da poco meno di 10 anni Liam Neeson, 65 anni all’anagrafe, è diventato una star dell’action a stelle e strisce, con titoli campioni d’incasso come Taken, The Grey, Unknown – Senza identità e le tantissime collaborazioni con Jaume Collet-Serra, che l’ha da poco diretto in The Commuter.

Un’opera neanche a dirlo a tinte thriller, con il divo pronto ad abbandonare l’azione per dedicarsi ad altro. Visto al Toronto International Film Festival, Neeson ha confessato di essere stanco, anche perché ormai legato a doppio filo a ruoli fotocopia che lo vedono vendicarsi contro criminali che puntualmente attaccano la sua famiglia.

Prima che il pubblico si stanchi, ragiona Liam, meglio tagliare, metterci un punto e tornare ad un cinema d’autore che negli ultimi anni l’ha visto ritornare sul set grazie a Silence di Martin Scorsese, inspiegabilmente snobbato al box office e dai premi che contano.

In The Commuter il divo indossa gli abiti di un venditore di assicurazioni che viene contattato da un misterioso sconosciuto. Costretto a scoprire l’identità di un passeggero nascosto sul treno, Michael si rende conto di essere involontariamente parte di una cospirazione criminale in cui è in gioco la sua stessa vita e quella di tutti i passeggeri.

Fonte: AvcClub

Cineblog.it

Loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here