SHARE

Coi capelli tinti di castano, i vestiti corti e fascianti e un décolleté che cerca di nascondere, Jessica Chastain in Molly’s Game, nelle sale il 19 aprile, ha meritato ogni elogio, premi e candidature (anche all’Oscar) per questo film scritto e diretto (prima regia) da Aaron Sorkin, sulla storia vera di Molly Brown. Soprannominata ‘the poker princess’, una decina d’anni fa Molly Bloom, ex campionessa di sci free-style, decise di andare a Los Angeles in cerca di fortuna. In un breve arco di tempo riesce a organizzare partite di poker clandestine, segretissime e richiestissime, frequentate da ricchi e famosi e celebrità come Tobey Maguire, Leonardo DiCaprio e Ben Affleck, finché non venne arrestata dall’Fbi per attività illecita: pur di non spifferare i nomi dei suoi famosi clienti accettò la condanna. È ora a piede libero e vive in Colorado.
Repubblica.it > Spettacoli

Loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here