SHARE

Foto Raimondo Cataldo, concorrente The Voice 2018 lancio asta microfonoThe Voice 2018: un concorrente lancia l’asta del microfono a terra

Nella puntata di The Voice of Italy di giovedì 26 aprile 2018 un concorrente lancia l’asta del microfono a terra. A farlo è Raimondo Cataldo, uno dei talenti dello show di Rai2, verso la metà della sua esibizione. Il cantante comincia ad intonare “It’s a Man’s Man’s Man’s World” di James Brown ma poco dopo decide di impugnare la barra che sorregge la strumentazione del caso e di scaraventarla a lato del palco. Un gesto che comunque non influenza la scelta finale dei giudici. Tant’è vero che Al Bano sceglie di portare Cataldo alle semifinali, peraltro con questa motivazione: “Non scelgo in base alla bravura, ma in base ad una sensazione del momento“.

Raimondo Cataldo: a The Voice il lancio dell’asta non piace a Cristina Scabbia

Un gesto, quello del lancio dell’asta del microfono fatto da Raimondo Cataldo a The Voice of Italy 2018, che non piace ad uno dei giudici. Stiamo parlando di Cristina Scabbia che in tale comportamento vede qualcosa in più di una semplice pratica da artista sul palcoscenico. Queste le parole con cui la coach del programma di Rai2 critica il ragazzo: “Non l’ho trovato adatto ad una canzone elegante, è vero che canti “un mondo di uomini”, ma l’ho trovato aggressivo, quasi un gesto anti-femminile“.

The Voice: il precedente del concorrente che lancia la chitarra

C’è da dire anche che con non a The Voice 2018 Italia non è la prima volta che succede un simile episodio. Già nella puntata dello scorso 29 marzo, infatti, uno dei concorrenti ha reagito al non-steal dei giudici con lancio di chitarra sul palco. In quel caso Renga si è così rivolto al concorrente: “Non sei Hendrix, quindi quando lanci la chitarra non è mai un bel gesto“.

Gossip e Tv

Loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here