SHARE

Il già bassista e “ideologo” dei Pink Floyd[1] Roger Waters ha registrato un nuovo brano, intitolato “Supremacy”, insieme al gruppo palestinese Trio Joubran: la suite, il cui testo è basato su una composizione del poeta Mahmoud Darwish – nato nel ’41 a Al-Birwa, villaggio abbandonato in seguito al conflitto arabo-israelina del 1948 oggi nella zona di Acri, a nord dello stato ebraico, e morto a Houston nel 2008 -, è stata registrata tra Parigi e Londra nel corso dello scorso dicembre, subito dopo la decisione del presidente USA Donald Trump di spostare l’ambasciata americana in Israele da Tel Aviv a Gerusalemme.

Loading...

“A un primo sguardo il testo riporta l’ultimo discorso di un nativo americano all’uomo bianco”, ha spiegato l’artista in un comunicato: “L’argomento, però, è anche la Palestina amata da Darwish e il suo popolo. Di fatto, riguarda le vittime del colonialismo di ogni tempo, in qualsiasi parte del mondo”.

“Negli ultimi quindici anni abbiamo girato tutto il mondo, portando con noi – città dopo città – un pezzo di Palestina”, ha spiegato il Trio Joubran: “Vogliamo onorare la lotta delle popolazioni indigene di tutto il mondo, e affermare – per mezzo dell’arte – che le relazioni tra popoli, culture e territori sopravvivono alla storia”.

Rockol Music News

Loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here