SHARE

SANREMO – Il festival è arrivato al rush finale. Quinta e ultima serata, tutti i Campioni in gioco, alla fine il vincitore. Musica e ospiti anche stasera e intanto Baglioni chiude la rassegna con la benedizione di Andriano Celentano che ha mandato un messaggio al direttore artistico congratulandosi per come l’ha organizzata e per come ha valorizzato la musica, “i cantanti – scrive Celentano – possono ritornare a non essere più i valletti dei grandi ospiti”. Complimenti anche da Gianni Morandi, fra gli ospiti della prima serata del Festival: “Il capitano Claudio ha costruito un bellissimo show – scrive Morandi su Facebook – con la musica al centro, ottime canzoni e interpreti, conduttori splendidi”. E sull’ipotesi di un Baglioni-bis, il cantautore si smarca ma non chiude all’ipotesi. E alla domanda se sia già partito il corteggiamento da parte della Rai replica: “No, e un po’ mi dispiace. Un po’ di corte fa piacere anche agli uomini, non solo alle donne”.

Loading...

I venti Big tornano sul palco alla luce della classifica stilata nel corso della quarta serata in base al voto della giuria degli esperti: nella fascia blu, ovvero la testa della classifica, ci sono Gazzè, Barbarossa, Caccamo, Meta-Moro e Diodato con Roy Paci; nella fascia gialla, quella media, Le vibrazioni, Annalisa, The Kolors, Avitabile-Servillo, Red Canzian, Lo Stato sociale; infine nella fascia rossa, quella bassa, Decibel, Facchinetti-Fogli, Noemi, Rubino (sul palco i suoi nonni ballano durante la sua esecuzione), Biondi, gli Elii e Nina Zilli.

Pausini show. Il giovane Ultimo apre la serata con Il ballo delle incertezze con il quale ha vinto nella categoria Nuove proposte poi tre elegantissimi conduttori – Baglioni in smoking rosso, Favino in bianco e Hunziker in un abito nero da gran sera – inaugurano la gara. Luca Barbarossa, Red Canzian e The Kolors poi la prima ospite, Laura Pausini, con il nuovo singolo Non è detto, che anticipa Fatti sentire, l’album in uscita il 16 marzo e poi l’inevitabile duetto con Baglioni in Avrai, la celebre canzone scritta dal cantautore per la nascita del figlio Giovanni, inquadrato dalle telecamere nelle prime file. Poi, il colpo di teatro: la cantante esce dall’Ariston mentre canta Come se non fosse stato mai amore, accolta da una folla in delirio che intona il brano insieme a lei. Nonostante si sia ripresa da poco dalla brutta influenza che le ha impedito di essere al festival nella serata inaugurale, sfida il freddo di Sanremo e esce in diretta dall’ingresso principale durante l’esecuzione del brano. “Grazie Sanremo!”, grida alla fine del pezzo, infiammando il pubblico.Come si vota. Ci sarà una prima fase con i voti di televoto (50%), dei giornalisti (30%), della giuria di qualità (20%) composta da Giovanni Allevi, Serena Autieri, Milly Carlucci, Gabriele Muccino, Rocco Papaleo, Mirca Rosciani, Andrea Scanzi e presieduta da Pino Donaggio. Finite le esibizioni, le votazioni termineranno. Subito dopo sarà data la classifica dettagliata dal quarto al ventesimo posto, mentre i primi tre se la giocheranno in una seconda manche, sempre con le stesse giurie. Ma, attenzione, al contrario di quanto avveniva negli anni scorsi, i voti già accumulati non saranno annullati, ma si cumuleranno con quelli dell’ultima fase. Quindi i vantaggi accumulati potranno giocare un ruolo decisivo.

La carica degli ospiti.Oltre a Pausini, arriveranno anche Fiorella Mannoia e il trio composto da Nek, Francesco Renga e Max Pezzali. Infine Antonella Clerici, alla quale spetta il compito di presentare il cast di Sanremo Young, al via la prossima settimana, cinque serate nelle quali si sfideranno dodici cantanti tra i 14 e 17 anni.

 

Repubblica.it > Spettacoli

Loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here